.
Annunci online

IlParoliere
"NOI VI DIAMO LA PAROLA, VOI CI RACCONTATE IL MONDO".


Diario


18 marzo 2009

Funes presidente. Anche il Salvador sceglie la sinistra

Funes, 50 anni, sposato con tre figli, ex giornalista della CNN spagnola, cattolico e con la triste esperienza dell’uccisione del figlio in Francia alle spalle, ha vinto dopo una campagna elettorale estremamente pesante, con decine di feriti e due morti ed accuse personali di essere un fantoccio degli ex guerriglieri, una faccia pulita succube di Chavez ed Ortega ed un portavoce dei peggiori principi comunisti. “Oggi è la notte più bella della mia vita e voglio che sia anche la più grande notte di speranza per il Salvador… E’ l’ora del perdono e della riconciliazione”. Nelle parole di Funes c’è però la consapevolezza di chi non si apre ad esplosioni trionfalistiche ma chiama all’unità nazionale, anche perché il suo Esecutivo dovrà tenere conto della maggioranza relativa dei rivali di Arena, in coalizione con altri partiti, nell’Assemblea Nazionale e perché egli stesso si prepara a guidare il paese in un periodo di tensione sociale e depressione economica in arrivo.
I capitali degli emigrati salvadoregni non giungono più con frequenza dagli Usa al Salvador ed il paese è pervaso da una forte corruzione e dal grave fenomeno sociale delle Maras, bande di strada prima supportate da ragioni ideologiche, ma oggi bacino preferito di manovalanza per faccendieri e narcos, a cui i precedenti governi hanno saputo dare unicamente risposte di reazione militare.
Funes probabilmente rivedrà l’economia delle privatizzazioni, soprattutto bancarie, che ha caratterizzato questi anni, ma soprattutto dovrà scegliere fra il classico dilemma dell’America Latina: guardare agli Usa ed al Brasile, come modelli di liberismo sostenibile ed applicabile (lo stesso Funes ha detto di avere come esempio la gestione governativa di Lula) oppure affidarsi al petrolio di Chávez ed al gas di Morales e quindi al socialismo sudamericano del XXI secolo. Poi c’è la missione verità, ovvero l’inizio di una stagione giudiziaria che possa fare luce sui venti anni di guerra civile e di sopraffazioni militari che hanno portato alla morte di 75mila persone ed all’epurazione politica di molti oppositori costretti alla fuga o perseguiti in patria. La gente inizia a chiederlo, ma c’è ancora una metà del paese che si gira dall’altra parte e preferisce non pensarci più; d’altronde la gran parte degli apparati statali e del potere giudiziario appartiene alla vecchia generazione. E’ un inizio difficile, ma almeno è un inizio. Ora il Frente ha l’occasione di fare la sua storia, lasciando ai ricordi il tempo della guerriglia.


Da www.legnostorto.com


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. Salvaldor sinistra Lula Chavez Obama

permalink | inviato da ilparoliere il 18/3/2009 alle 8:8 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
sfoglia     febbraio        aprile
 
 




blog letto 1 volte
Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom

COSE VARIE

Indice ultime cose
Il mio profilo

RUBRICHE

Diario
Rassegna Stampa
La lanterna accesa
Deraglio!
Il Navigatore Solitario
Libera opinione
Pensieri nel web
Parole a colori
Letter from U.S.A.
CineAngel

VAI A VEDERE

Il Grande Sud
Frangi...e le sue vignette
Italians
Legno Storto
L'Occidentale
Lettera22
Il Pungolo
Capperi!
Pier Luigi Baglioni
Oscar Bartoli's Blog
Notizie da Caracas
Notizie da New York
Germany News
Dino Biondi
Il Cannocchiale
Popoli Nuovi
Terrabuio
Il Barbiere della Sera
Indonapoletano's weblog
Indika, Blog di informazione sull'Asia
News italia press
Cecenia Sos
Tocqueville
Camera dei deputati
Senato della Repubblica
Governo
Radio Onda d'Urto
Informazione corretta
Peace Reporter
Corriere della Sera
La Stampa
La Repubblica
Il Giornale
Il Messaggero
Il Mattino
Il Sole 24 ore
La Gazzetta del Mezzogiornio
L'Unità
New York Times
The Times
Washington Post
The Guardian
Nonsoloblog
Limes
Sito di Gioacchino Basile
Viabilità stradale ed autostradale


 

Il Paroliere

NOI VI DIAMO VOCE...

...VOI CI RACCONTATE IL MONDO

 

  

Il Grande Sud

http://angelodaddesio.nova100.ilsole24ore.com/

Il Nuovo Blog su innovazione, web, creatività
 
e novità dal continente sudamericano.
 
 
QUESTA SETTIMANA:
 
* LA SETTIMANA DEI NOBEL. TUTTI I NOMI LATINI E NON DEI FAVORITI     AL RICONOSCIMENTO PER LA LETTERATURA E LA PACE
* ARGENTINA SEMPRE PIU' LEADER DEL VIRTUALE, ENTRA NEL GRANDE MERCATO DEI VIDEOGIOCHI E DELL'INTERATTIVITA' 
 
ARCHIVIO
 
L'ITALIA COME L'ARGENTINA DEL 2001?
 
DIBATTITO SULLA CRISI FINANZIARIA ITALIANA
 
 
LA RIVOLUZIONE DEI GIOVANI CILENI: UN ESEMPIO PER L'ITALIA
 
NE PARLIAMO CON LA GIORNALISTA ITALIANA PATRICIA MAYORGA
 
 
 
 
 
 
 

LA VIGNETTA DI FRANGI (Ettore Frangipane)

 


di Ettore Frangipane (www.frangipane.it) 

  

  

 

 

LA LANTERNA ACCESA (se sorge il sole, c'è ancora qualcosa da dire)

per questo ogni mattina ci siamo anche noi.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

  
 

 

I MIEI CONTRIBUTI SONO SU

NOVA

http://www.nova100.ilsole24ore.com

 

Home

 

http://www.terranews.it 

 

Home

 

http://www.linkiesta.it/blogs/nuovo-mondo

 

www.legnostorto.com

 

www.tocqueville.it

 

 

 

Il Paroliere è un amico di Korogocho



COME AIUTARE CONCRETAMENTE KOROGOCHO?

· Partecipando attivamente agli eventi organizzati

 

· Condividendo te stesso, scambiando le tue opinioni e il tuo mondo con la gente di Korogocho

· Offrendo formazione e seminari a studenti e insegnanti della nostra Scuola Informale

· Aiutando a progettare dibattiti sull'educazione civica e i problemi delle comunità

· Sostenendo lo Ndoto Arts Group commisssionandogli la creazione di posters e di opere di srte di strada e progettando workshop che accrescano i loro mezzi artistici le lor capacità e loro abilità.

· Sostenendo la Cooperativa di donne "Bega Kwa Bega" aiutandole ad accrescere i loro modelli stilistici, le capacità commerciali e la rete di marketing.

· Portando nuove idee/progetti comunitariattraverso il teatro, gli sport e le arti, che aiutino i bambini di strada e i tossico-diendenti a ritrovare la peopria voce e aumentare la loro fiducia.

· Aiutandoci nella copertura e nell'ampliamento del nostro anfitetro, in modo che gli artisti e il pubblico possano recitare e sedersi comodamente.

· Rifornendo la nostra biblioteca con nuovi validi libri e video.

· Invitando i nostri artisti a partecipare ad eventi che possano aprirgli nuove possibilità.

· Parlando e scrivendo di Korogocho

· Mantenendo i contatti

· Tornando a trovarci .

· Utilizzando questo conto corrente bancario per un vostro contributo:

Banca Popolare Etica
ABI 05018 - CAB 12100 - c/c n. 100794
Intestato a Missionari Comboniani
IBAN IT51T0501812100000000100794

Non scordate di indicare la causale della vostra donazione.


Altre informazioni su www.korogocho.org 

 

CERCA