.
Annunci online

IlParoliere
"NOI VI DIAMO LA PAROLA, VOI CI RACCONTATE IL MONDO".


Diario


23 ottobre 2006

TORSELLO NON PIACE ALL’ITALIA

L’idea che si sta avendo in Italia di Gabriele Torsello è quella di un reporter, di un giornalista, di un uomo di comunicazione, avulso dal normale mondo dell’informazione, del volontariato, estraneo a ciò che normalmente rientra nella comune solidarietà per i militari, gli operatori delle ONG o i giornalisti ufficiali, quasi sempre in ufficio a battere sul pc e quasi mai al fronte come i free lance, appunto. Il dubbio è che ciò stia avvenendo per una ignoranza italiana abbastanza grave e per un pregiudizio ormai scontato, ma ancora più grave.

Gabriele Torselloè un free lance di successo. Lo è all’estero, perché lavora per numerose agenzie estere, compreso quella russa, per cui fotografa in questi mesi in Afghanistan. Il sito con molti suoi lavori ha un dominio inglese, dove lui abita ed è molto noto. Si chiama www.kashgt.co.uk

Ha lavorato in Kashmir, ha aiutato lì perfino una bambina di nome Hamida, contattando Emergency. Un suo calendario è stato promosso e distribuito dal suo Comune ed ha tenuto anche alcune lezioni all’Università di Lecce sulla realtà triste dell’Afghanistan. Il vero peccato è che il free lance in Italia è un giornalista dimenticato. E’ l’ennesima potenza del precariato, lavora da solo e quindi molto difficilmente i quotidiani gli danno lo spazio di un giornalista o i suoi lavori compaiono in siti o fonti diverse da agenzie, siti web personali, giornali o riviste telematiche.

Il free lance in Italia c’è e non c’è e la riflessione che nell’immaginario comune fa la gente è che “è peggio per lui, se vuole rischiare in questo modo”. La visibilità di un inviato normale rispetto a Baldoni ucciso in Iraq e di cui non si parla più, è sintomatica di ciò.

Ma c’è anche un pregiudizio e questo appartiene all’ideologia più che alla comunicazione. La storia di Torsello è stata raccolta dalla sinistra solo istituzionalmente e per nulla dalla destra. Neppure i partiti della cosiddetta area popolare ed estremista ha raccolto e valorizzato la vicenda. Anzi il primo interlocutore è stato Emergency, il canale di informazione sul rapimento Peacereporter. La Farnesina si è prodigata e si prodiga ancora, ma lo fa con un silenzio ed un blando senso di disagio.

Cosa c’è che non va in Torsello. Forse lavora per un agenzia russa? Forse è il classico italiano fuggito dall’Italia per fare ciò che sarebbe improbo fare qui e questo da fastidio? Forse infastidisce la sua conversione all’Islam? Vedete, mentre Simona e Simona, divennero un’icona politica di merito e dedizione, la Sgrena, una grande testimone di una realtà scomoda, Torsello continua a sembrare un oggetto misterioso. Non fa audience, non attira sensibilità, né lui, né il suo lavoro. Appartiene ad un canale politico non istituzionale, non inserito in precise divisioni di partito, in colori precisati e chi potrebbe somigliargli o ospitarlo politicamente, lo farà solo dopo, quando tutto (speriamo) sarà finito ed inizierà il balletto dei complimenti…E Torsello sarà qualcuno, ma da dimenticare comunque in poco tempo, perché poco commerciabile.

 

Angelo M. D’Addesio

Da www.nuvolarossa.org del 22 ottobre




permalink | inviato da il 23/10/2006 alle 13:35 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (3) | Versione per la stampa
sfoglia     settembre        novembre
 
 




blog letto 1 volte
Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom

COSE VARIE

Indice ultime cose
Il mio profilo

RUBRICHE

Diario
Rassegna Stampa
La lanterna accesa
Deraglio!
Il Navigatore Solitario
Libera opinione
Pensieri nel web
Parole a colori
Letter from U.S.A.
CineAngel

VAI A VEDERE

Il Grande Sud
Frangi...e le sue vignette
Italians
Legno Storto
L'Occidentale
Lettera22
Il Pungolo
Capperi!
Pier Luigi Baglioni
Oscar Bartoli's Blog
Notizie da Caracas
Notizie da New York
Germany News
Dino Biondi
Il Cannocchiale
Popoli Nuovi
Terrabuio
Il Barbiere della Sera
Indonapoletano's weblog
Indika, Blog di informazione sull'Asia
News italia press
Cecenia Sos
Tocqueville
Camera dei deputati
Senato della Repubblica
Governo
Radio Onda d'Urto
Informazione corretta
Peace Reporter
Corriere della Sera
La Stampa
La Repubblica
Il Giornale
Il Messaggero
Il Mattino
Il Sole 24 ore
La Gazzetta del Mezzogiornio
L'Unità
New York Times
The Times
Washington Post
The Guardian
Nonsoloblog
Limes
Sito di Gioacchino Basile
Viabilità stradale ed autostradale


 

Il Paroliere

NOI VI DIAMO VOCE...

...VOI CI RACCONTATE IL MONDO

 

  

Il Grande Sud

http://angelodaddesio.nova100.ilsole24ore.com/

Il Nuovo Blog su innovazione, web, creatività
 
e novità dal continente sudamericano.
 
 
QUESTA SETTIMANA:
 
* LA SETTIMANA DEI NOBEL. TUTTI I NOMI LATINI E NON DEI FAVORITI     AL RICONOSCIMENTO PER LA LETTERATURA E LA PACE
* ARGENTINA SEMPRE PIU' LEADER DEL VIRTUALE, ENTRA NEL GRANDE MERCATO DEI VIDEOGIOCHI E DELL'INTERATTIVITA' 
 
ARCHIVIO
 
L'ITALIA COME L'ARGENTINA DEL 2001?
 
DIBATTITO SULLA CRISI FINANZIARIA ITALIANA
 
 
LA RIVOLUZIONE DEI GIOVANI CILENI: UN ESEMPIO PER L'ITALIA
 
NE PARLIAMO CON LA GIORNALISTA ITALIANA PATRICIA MAYORGA
 
 
 
 
 
 
 

LA VIGNETTA DI FRANGI (Ettore Frangipane)

 


di Ettore Frangipane (www.frangipane.it) 

  

  

 

 

LA LANTERNA ACCESA (se sorge il sole, c'è ancora qualcosa da dire)

per questo ogni mattina ci siamo anche noi.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

  
 

 

I MIEI CONTRIBUTI SONO SU

NOVA

http://www.nova100.ilsole24ore.com

 

Home

 

http://www.terranews.it 

 

Home

 

http://www.linkiesta.it/blogs/nuovo-mondo

 

www.legnostorto.com

 

www.tocqueville.it

 

 

 

Il Paroliere è un amico di Korogocho



COME AIUTARE CONCRETAMENTE KOROGOCHO?

· Partecipando attivamente agli eventi organizzati

 

· Condividendo te stesso, scambiando le tue opinioni e il tuo mondo con la gente di Korogocho

· Offrendo formazione e seminari a studenti e insegnanti della nostra Scuola Informale

· Aiutando a progettare dibattiti sull'educazione civica e i problemi delle comunità

· Sostenendo lo Ndoto Arts Group commisssionandogli la creazione di posters e di opere di srte di strada e progettando workshop che accrescano i loro mezzi artistici le lor capacità e loro abilità.

· Sostenendo la Cooperativa di donne "Bega Kwa Bega" aiutandole ad accrescere i loro modelli stilistici, le capacità commerciali e la rete di marketing.

· Portando nuove idee/progetti comunitariattraverso il teatro, gli sport e le arti, che aiutino i bambini di strada e i tossico-diendenti a ritrovare la peopria voce e aumentare la loro fiducia.

· Aiutandoci nella copertura e nell'ampliamento del nostro anfitetro, in modo che gli artisti e il pubblico possano recitare e sedersi comodamente.

· Rifornendo la nostra biblioteca con nuovi validi libri e video.

· Invitando i nostri artisti a partecipare ad eventi che possano aprirgli nuove possibilità.

· Parlando e scrivendo di Korogocho

· Mantenendo i contatti

· Tornando a trovarci .

· Utilizzando questo conto corrente bancario per un vostro contributo:

Banca Popolare Etica
ABI 05018 - CAB 12100 - c/c n. 100794
Intestato a Missionari Comboniani
IBAN IT51T0501812100000000100794

Non scordate di indicare la causale della vostra donazione.


Altre informazioni su www.korogocho.org 

 

CERCA